Ambiente ed Ecologia

Se si muove foglia, lo sai.

L’affidabilità d’impresa si misura sul mercato globale con il concetto di sviluppo sostenibile, ovvero con la crescente consapevolezza che l’ambiente non è una variabile indipendente dal sistema economico e sociale, ma ne è il presupposto essenziale e vitale.

APINDUSTRIA offre consulenze e servizi in campo ambientale al fine di garantire ai soci un’informazione completa sulla legislazione del settore nei suoi diversi ambiti ed un’assistenza personalizzata e continuativa.

Proponendo consulenze nelle politiche ambientali relative ai rifiuti, all’aria e all’acqua, APINDUSTRIA offre alle imprese associate l’opportunità di fare dell’ambiente una risorsa per crescere.

Principali attività

  • Audit ambientali
  • Consulenza per la gestione dei rifiuti in azienda
  • Compilazione denunce rifiuti MUD
  • Supporto tracciabilità informatica rifiuti SISTRI
  • Stesura pratiche autorizzative emissioni in atmosfera
  • Pratiche autorizzazione scarichi idrici
  • Formalizzazione adempimenti previsti dalla normativa imballaggi CONAI
  • Certificazioni ambientali EMAS, ISO 14000
  • Assistenza qualificata in seguito a verbali ispettivi

News di settore

Denuncia acque scaricate. Termine 28 febbraio

Ai sensi del Regolamento per la disciplina del servizio idrico integrato nell’Ambito Territoriale Ottimale (ATO) della Provincia di Brescia, gli insediamenti produttivi che scaricano acque reflue in pubblica fognatura devono presentare un’apposita denuncia entro il 28 febbraio 2018.

leggi tutto

Linee guida SNPA – Classificazione Rifiuti

Sul sito del Servizio Nazionale per la Protezione dell’Ambiente (SNPA) in data 24 dicembre 2019 sono state pubblicate le Linee Guida sulla classificazione dei rifiuti approvate con Delibera n. 61/2019 del 27 novembre 2019.

leggi tutto

Denuncia annuale MUD – Termine 30 aprile 2020

Il Ministero dell’Ambiente ha confermato che il modello da utilizzare per la dichiarazione ambientale (MUD), rimane quello allegato al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 24 dicembre 2018, pubblicato nel Supplemento ordinario n. 8 alla Gazzetta ufficiale – serie generale – n. 45 del 22 febbraio 2019. Mantenendo invariato il modello le dichiarazioni andranno presentare, entro il 30 aprile 2020, con riferimento all’anno 2019.

leggi tutto