È stata approvata una nuova versione del provvedimento Fai Credito.

«Fai Credito Rilancio 2022» è finalizzata a migliorare le condizioni di accesso al credito da parte delle MPMI intervenendo con contributi a fondo perduto per l’abbattimento tassi su finanziamenti per la liquidità e per investimenti, così da supportare le imprese a superare questa fase di difficoltà e a investire per il rilancio del business.

BENEFICIARI
Possono beneficiare di questa ulteriore misura le micro, piccole e medie imprese di tutti i settori economici aventi sede operativa e/o legale in Lombardia provincia di Brescia, Pavia e Varese e che stipulino un contratto di finanziamento con un istituto di credito (banche) e/o un Confidi di un importo minimo pari a 10.000 euro. Non possono presentare domanda le imprese già beneficiarie dei bandi: Fai Credito 2020, Credito Ora, Fai Credito Rilancio 2021.

ATTIVITA’ FINANZIABILI
Il finanziamento destinato alla liquidità, ovvero alla copertura di investimenti, è agevolabile nei limiti di 150.000 euro e per una durata da 12 a 72 mesi (compreso un preammortamento di 24 mesi). Sono ammissibili al contributo in conto interessi i contratti di finanziamento stipulati a decorrere dal 1 gennaio 2022.

AIUTO FINANZIARIO
Il Sistema camerale lombardo e Regione Lombardia intervengono per l’abbattimento degli interessi fino al 3% (TAEG) e il contributo massimo è di 10.000 euro. È altresì riconosciuta una copertura del 50% dei costi di garanzia fino ad un valore massimo di 1.000 euro.

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE
Le domande possono essere presentate dal 18 maggio al 30 novembre 2022 salvo esaurimento fondi esclusivamente in modalità telematica.